Sanità, caso di malaria a Taranto: “tutto sotto controllo”

colpito un 23enne straniero residente nel nostro paese dal 2016

L’ASL di Taranto rende noto, tramite una nota, che un 23enne straniero – residente in Italia dal 2016 – è stato colpito da malaria ed è stato ricoverato nel Reparto Malattie Infettive dell’ospedale Moscati di Taranto «per intensa cefalea e febbre prevalentemente serotina sino a 40°» ed essere risultato positivo alla malattia. Il giovane ha riferito che non è mai tornato nel suo paese di origine dal suo arrivo in Italia.

Il giovane ha dichiarato di aver contratto, nel suo paese di origine, già in passato la patologia – ma mai in Italia.

Il 23enne ha «sempre soggiornato – secondo quanto da lui stesso dichiarato – presso una comunità della provincia, dove ha lavorato per qualche tempo su progetti di artigianato (settore tessile in particolare)». «La situazione – conclude la nota – è pienamente sotto il controllo dell’Azienda Sanitaria Locale e non desta alcuna preoccupazione né dal punto di vista sanitario né da quello sociale».