Chimica e Farmacia, premiate le migliori esperienze aziendali di Csr

Le aziende hanno ottenuto un riconoscimento per il loro modus operandi, in riferimento alla tutela della salute nel settore chimico e in quello farmaceutico.

Premio alle migliori esperienze Csr in chimica e farmaceutica

La Giornata nazionale Sicurezza Salute Ambiente, voluta dai sindacati, oltre che da Federchimica e Farmindustria, è stata dedicata al tema della “Comunicazione efficace della sicurezza” e ha riguardato l’aspetto relativo alle esperienze aziendali. Nonostante il calo degli infortuni sul posto di lavoro è importante divulgare la cultura della sicurezza. Sono stati promosse, inoltre, tematiche come salute e tutela dell’ambiente, soprattutto nei delicati settori dell’industria chimica e farmaceutica.

La sicurezza al primo posto

La responsabilità sociale come obiettivo prioritario rappresenta un ottimo punto dal quale partire. Durante la giornata è stato assegnato il premio come “Migliori esperienze aziendali” nell’ottica della tutela della salute sul luogo di lavoro. A tutto ciò si aggiunge il rispetto per l’ambiente. «L’industria chimica e l’industria farmaceutica – si spiega in una nota – continuano a essere tra i settori manifatturieri più virtuosi in ambito di sicurezza, salute dei lavoratori e tutela dell’ambiente. Lo dimostrano, in particolare, la riduzione delle malattie professionali e degli infortuni rapportati alle ore lavorate diminuiti al ritmo medio annuo rispettivamente del 5,0% e del 4,2% negli ultimi 8 anni. Il settore è già in linea con gli obiettivi dell’Unione europea sui cambiamenti climatici al 2020 e al 2030. Si parla di una riduzione dei gas serra del 61% e un miglioramento dell’efficienza energetica del 55% rispetto al 1990».

I premi assegnati alle eccellenti esperienze aziendali

Quest’anno la giuria, composta dai rappresentanti di parte datoriale e sindacale, ha assegnato il riconoscimento a Merck Serono, Sasol Italy e Solvay Specialty Polymers Italy. Le motivazioni vanno dall’inclusione lavorativa dei soggetti diversamente abili, alla responsabilità sociale dell’impresa, per arrivare all’impegno profuso in ottica sviluppo (sicurezza e salute in primis).

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.