Ultimi sondaggi politici elettorali per le elezioni europee 2019

Gli ultimi sondaggi per elezioni elezioni europee sono fermi al 10 maggio. Si possono però ancora riportare i dati relativi alle preferenze negli altri Paesi che formano l'Ue.

Ultimi sondaggi elezioni europee
Ultimi sondaggi elezioni europee

Gli ultimi sondaggi per elezioni elezioni europee sono fermi al 10 maggio, giorno in cui è scattato il divieto in Italia di pubblicare contenuti che riportassero sondaggi politici elettorali. Nel nostro Paese si possono però ancora riportare i dati relativi alle preferenze negli altri Paesi che formano l’Ue.

Sondaggi elezioni europee 2019, Francia

A oggi, il partito destinato a fare la parte del leone, secondo un sondaggio di Politico, dovrebbe essere l’European People’s Party (EPP), come già ampiamente pronosticato. Comunque pare che anche in queste elezioni (si voterà anche per le amministrative) la differenza potrebbero farla gli indecisi. La sorpresa si potrebbe consumare in Francia. La République En Marche del Presidente francese Emmanuel Macron si dovrebbe attestare infatti al 23%. Mentre il Rassemblement National di Marine Le Pen dovrebbe attestarsi al 23,5%.

Per la Rassemblement National questo sarebbe un risultato storico. Un vero e proprio record di consensi. In Francia, poi, al terzo posto, con il 14% delle preferenze, ci sarebbe il partito dei repubblicani guidato da Francois-Xavier Bellamy. Ovviamente si sta parlando solo di dati che riguardano le elezioni europee, non vi sarebbe nemmeno quindi un cambio di Governo. Però il dato metterebbe parecchia paura a Macron.

Sondaggi elezioni europee partito per partito

Dunque in testa troviamo European People’s Party (EPP). La formazione di centrodestra moderata dovrebbe raggiungere il 35% dei consensi. Sempre sul podio, ma in seconda posizione, dovremmo trovare l’Allience for Liberals and Democrats for Europe (ALDE). Secondo i sondaggi sarà primo in 5 paesi. In terza posizione, se si votasse oggi, dovrebbe trovarsi il partito dei democratici progressisti, con 3 Paesi in cui dovrebbero prendere la maggioranza dei voti. In fondo alla classifica il Gruppo Cinque Stelle insieme al Brexit party, il Partito non Affiliato e l’Alleanza Europea di Salvini.

Sondaggi Germania

Particolare attenzione anche a ciò che sta accedendo in Germania. La Merkel, dopo praticamente un’era di dominio assoluto, è in calo. Calano anche i socialisti. ma se qualcuno scende qualcuno dovrà pur salire. Questo qualcuno è la destra di AfD.

Il leader di AfD, qualche tempo fa, a un giornalista che paragonava il partito alla Lega aveva risposto: “Entrambi vogliamo ridimensionare le competenze dell’Ue. Certo su temi concreti di politica economica e sociale ci sono differenze. Ma in questa fase hanno un ruolo secondario. Ciò che conta è rinazionalizzare molte delle attuali competenze dell’Unione, cioè ri-trasferire sovranità da Bruxelles agli Stati”

Sondaggi Spagna

In Spagna continuano a crescere i Socialisti. Stanno guadagnando posizioni anche i popolari. Chi scende è praticamente la destra di Vox, che in ogni caso dovrebbe fare il suo ingresso nel Parlamento europeo.

I Socialisti, secondo gli sondaggi avrebbero superato addirittura il 30%. Solo il 28 aprile, quando in Spagna si sono tenute le elezioni generali, avevano circa il 28%.

E in Inghilterra?

Gli occhi di molti poi sono puntanti alla Gran Bretagna, per capire una volta per tutte se verrà sciolto il nodo della Brexit. Gli ultimi sondaggi di YouGov, commissionati dal Times, danno un quadro per certi versi sorprendente. I risultati, raccolti su un campione di circa 4 mila elettori in questi giorni antecedenti alle elezioni, danno il Brexit Party addirittura al 37%. Vola quindi il partito euroscettico di Nigel Farage.  Crollo simultaneo invece per i conservatori e per i laburisti.

Sondaggi elezioni europee in Italia 2019

Come già ricordato dal 10 maggio non è più possibile pubblicare contenuti che contengano sondaggi politici elettorali sulle elezioni europee o sulle elezioni comunali che riportino le preferenze degli italiani. Si possono solo riportare i sondaggi degli altri Paesi che compongono l’Unione europea.

Sondaggi clandestini

Eppure sul Web stanno spuntando come funghi molti sondaggi cosiddetti “clandestini”. C’è, infatti, chi ha pensato di aggirare il silenzio elettorale con un particolare metodo. I sondaggi vengo mascherati, un po’ come accadeva tanti anni fa, utilizzando dei nomi in codice, per esempio “corse dei cavalli” e “temperature”. Ci sono poi altri nomi in codice, che utilizzano questi 007 del Web, camuffando i leader politici con nomi di cavalli o fantini.