Elezioni comunali Campobasso, liste, preferenze, candidati e sondaggi

Anche i cittadini di Campobasso saranno presto chiamati alle urne per le imminenti elezioni comunali. Si voterà il prossimo 26 maggio.

Elezioni comunali Campobasso
Elezioni comunali Campobasso, exit poll

Anche i cittadini di Campobasso saranno presto chiamati alle urne per le imminenti elezioni comunali. Si voterà il prossimo 26 maggio. Nella stessa domenica andranno in scena anche le elezioni Europee. Nella cittadina molisana si voterà per eleggere il nuovo sindaco e la giunta comunale.

Elezioni Comunali Campobasso, quando si vota

La battaglia elettorale è già iniziata da tempo, da quando, a fine aprile, sono stati resi noti tutti i nomi dei candidati e tutte le liste. Si voterà il 26 maggio. In caso di ballottaggio si dovrà di nuovo tornare a votare il 9 giugno, dove si potrà sceglie tra i due candidati che hanno preso più voti.

Non solo Campobasso, però. In tutto saranno 59 i comuni molisani dove i cittadini potranno andare a votare. Solo il capoluogo e la città di Termoli superano i 15 mila abitanti, e solo qui si potrebbe rischiare di andare al ballottaggio.

Dove si vota

Come già detto, saranno chiamati a votare i cittadini di 59 comuni molisani. 37 per la Provincia di Campobasso: Acquaviva Collecroce, Campodipietra, Campomarino, Casacalenda, Castelmauro, Castropignano, Cercemaggiore, Colle D’Anchise, Colletorto, Ferrazzano, Fossalto, Gambatesa, Gildone, Lucito, Malfalda, Mirabello Sannitico, Monacilioni, Montagano, Montecilfone, Palata, Petrella Tifernina, Riccia, Ripalimosani, Rotello, San Giovanni in Galdo, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, San Polo Matese, Sant’Angelo Limosano, Sant’Elia a Pianisi, Santa Croce di Magliano, Spinete, Tavenna, Termoli, Trivento e Tufara.

E 22 per la Provincia di Isernia: Belmonte del Sannio, Carovilli, Castel Del Giudice, Castelpetroso, Castelverrino, Cerro al Volturno, Filignano, Fornelli, Frosolone, Longano, Macchia di Isernia, Macchiagodena, Miranda, Monteroduni, Pescopennataro, Pettoranello del Molise, Pietrabbondante, Rionero Sannitico, Rocchetta al Volturno, Sant’Agapito, Scapoli e Vastogirardi. 

Candidati e liste

I candidati che si contenderanno la poltrona di primo cittadino a Campobasso saranno 5. Il Sindaco uscente, Antonio Battista, che si ripresenta, è chiamato a una vera propria impresa, bissare il grande successo ottenuto 5 anni fa, quando la sua coalizione, guidata dal Pd, ottene più del 50% delle preferenze. Tre le liste che lo sostengono: PD, La Sinistra per Campobasso e Centro Democratico.

La sua principale rivale, almeno stando agli ultimi sondaggi, è Domenica D’Alessandro. Lai è un avvocato, classe 1961 e nata a Benevento. Può contare sul sostegno cinque liste: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Popolari per l’Italia e È ora. 

A contendersi con gli altri la palma della vittoria anche Roberto Gravina, alla guida del Movimento 5 Stelle. Roberto, anche lui avvocato, si ripresenta dopo che 5 anni fa è risultato sconfitto alle urne.

Gli ultimi due candidati, per adesso indietro nei sondaggi (anche se bisogna stare attenti a darli già per spacciati) sono Orlando Ianotti, che proverà il colpaccio alla guida di I Forconi, e Paola Liberanome, alla guida del movimento Io Amo Campobasso.