Speranza: “Tenere curva sotto controllo”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato durante il Question time al Senato. "Priorità assoluta è tenere la curva epidemiologica sotto controllo e difendere il nostro Paese".

Speranza E La Scommessa Rossoverde
Speranza E La Scommessa Rossoverde

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha parlato durante il Question time al Senato. “Priorità assoluta è tenere la curva epidemiologica sotto controllo e difendere il nostro Paese”.

Le parole di Speranza

In questi mesi siamo riusciti a piegare la curva del contagio tra mille difficoltà, grazie ai comportamenti virtuosi degli italiani e a misure molto dure assunte dal Governo nazionale e dalle nostre Regioni. Siamo fuori dalla tempesta ma non ancora in un porto sicuro, ripeto, e intanto la situazione internazionale fuori dai confini del Paese è sempre più complicata. oltre 17 milioni di casi con oltre un milione di casi in più a settimana e purtroppo una situazione neanche sotto controllo nella nostra Europa. Nei Balcani, ma negli ultimi giorni ci sono segnali non positivi che vengono anche da importantissimi paesi europei come la Francia, la Germania, la Spagna. In questo contesto sono stato costretto per difendere il paese a firmare ordinanze molto stringenti. Non solo per tutti i paesi extra europei e extra Schengen, con l’obbligo di quarantena ma anche nei confronti di due paesi europei come Romania e Bulgaria. Sono scelte dolorose che non si fanno a cuor leggero, ma indispensabili”.

Coronavirus

Valuterò con la massima attenzione le proposte. E’ un tema che mi sta a cuore e che ha a che fare con diritti di natura costituzionale nel nostro paese riconosciuti. Come quelli che tutelano le relazioni di tipo familiare. Valuterò fermo restando che la priorità assoluta è tenere la curva epidemiologica sotto controllo. Non c’è dubbio che tutto il Paese abbia pagato un prezzo durissimo per il lockdown, ma il prezzo più alto è stato pagato dai soggetti più fragili. Abbiamo avuto una stagione troppo lunga di tagli irricevibili a danno del Servizio sanitario nazionale. Ora si apre una nuova grande stagione di investimenti. Posso dire fin da oggi che nel prossimo decreto che si farà a inizio agosto, con le risorse dello scostamento che proprio ieri il Senato e la Camera hanno autorizzato, indicheremo risorse molto significative che ho chiesto al ministro dell’Economia per finanziare questo piano straordinario“, ha concluso.