Zaia: “Porto dl Rilancio in tribunale”

Il governatore del Veneto Luca Zaia ospite di 24 Mattino su Radio 24 ha preannunciato un gesto clamoroso.

Zaia
Foto: Twitter

Il governatore del Veneto Luca Zaia ospite di 24 Mattino su Radio 24 ha preannunciato un gesto clamoroso. “Hanno fatto un decreto, è diventato legge, e poi per la prima volta nella storia della Repubblica Italiana, con un comunicato, pubblicato in Gazzetta lo correggono. Se non lo modificano d’ufficio io lo farò modificare a un tribunale perché io questo decreto lo impugno. Il Veneto è sparito come zona rossa: noi abbiamo avuto 1.820 morti, quasi 4.500 ricoverati e siamo stati martoriati, non esiste che il Veneto sia fuori dalle zone rosse. Scommettiamo che risolvono il problema prima che arriviamo in tribunale?”.

Le parole di Zaia

L’Italia resta l’ufficio complicazioni affari semplici. Bisogna ridurre le catene decisionali e decidere una volta per tutte di uscire dal medioevo dato dal centralismo e passare al nuovo rinascimento che è dato da un Paese moderno con il federalismo e l’autonomia che non è sottrazione di potere come la vedono a Roma, ma assunzione di responsabilità da parte dei territori e con il coronavirus lo abbiamo dimostrato. Questo Paese con le potenzialità che ha può imboccare un nuovo corso passando a una totale riforma dello Stato in senso federalista”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.