Renzi: domani in Senato le mie proposte per l’economia

Renzi: domani in Senato le mie proposte per l'economia, perché non si può morire di Covid-19 ma neppure di fame, dice l'ex premier

Renzi: domani in Senato le mie proposte per l'economia
Matteo Renzi

Renzi: domani in Senato le mie proposte per l’economia. “Non dobbiamo morire di Covid ma non possiamo morire di fame, dobbiamo pensare adesso alla ripartenza economica”. Lo ha detto Matteo Renzi in un video su Facebook. “Bisogna dare una mano al presidente del Consiglio e a tutti per organizzare tutti insieme la ripartenza perchè o lo fai adesso o non lo fai più. Domani al Senato indicherò alcune proposte concrete, in diretta alle 10.30“, ha annunciato il leader di Italia viva, convinto che “bisogna consentire a famiglie e aziende di avere liquidità e una graduale ripartenza di attività e imprese. Non possiamo pensare che le cassiere e i carabinieri lavorino e si blocca tutto il resto. Bisogna adesso iniziare a pensare a quali settori utilizzare per investire”.

Renzi: domani in Senato le mie proposte per l’economia

Questo perché, ha sostenuto l’ex premier, dopo la crisi “ci sarà un mondo nuovo, su tutti questi temi io penso che il governo, il Parlamento, le forze politiche, devono indicare con chiarezza che l’Italia riparte altrimenti si perde tempo prezioso e ci troveremo in ritardo rispetto agli altri paesi. Bisogna riaprire i cantieri nell’arco dei prossimi giorni, come succede a Genova dove l’incredibile capolavoro del nuovo ponte sta realizzando un bellissimo messaggio all’Italia”. Renzi ha anche dichiarato che vanno “bene i controlli, le forze dell’ordine stanno facendo un lavoro meraviglioso”, ma che “non si può dare la colpa ai cittadini, si esce di casa per fare la spesa e portare fuori il cane. Non esageriamo, non diamo la colpa agli italiani perché stanno facendo un lavoro straordinario”.