Fico: “Pochi posti in terapia intensiva per tagli alla sanità”

Il presidente della Camera, Roberto Fico, a Radio24, ha puntato il dito. "Io sono stato da sempre un fautore del pubblico".

Per Fico i parlamentari non possono fermarsi perché sono come i medici
Roberto Fico

Il presidente della Camera, Roberto Fico, a Radio24, ha puntato il dito. “Io sono stato da sempre un fautore del pubblico, credo che la nostra democrazia si fondi su dei pilastri come la sanità pubblica, dove chiunque può essere curato. Abbiamo una grande sanità che spesso è stata depredata, ha avuto anche contatti eccessivi con la politica, noi dobbiamo ripartire dalla sanità pubblica, valorizzandola. Sappiamo che oggi abbiamo pochi posti in terapia intensiva, sicuramente anche per i tagli”.

Le parole di Fico

Nel mio discorso di insediamento ho parlato di centralità del Parlamento e ho detto che l’avrei difesa a ogni costo. Io in questo momento difendo la funzione legislativa della Camera, che deve poter andare avanti perché questo significa esercitare la democrazia. In questo momento ci troviamo davanti a un ragionamento, quello di portare avanti in tutti i modi la funzione legislativa, mantenendo la sicurezza delle persone che lavorano alla Camera”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.