Prescrizione, approvato il Lodo Conte bis dal Consiglio dei Ministri

E' stato approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge delega sul processo penale.

Governo decreta stato di emergenza
Governo decreta stato di emergenza

E’ stato approvato dal Consiglio dei Ministri il disegno di legge delega sul processo penale. In particolare, riduzione dei tempi del processo penale, la cui durata non può superare i 4-5 anni, con una stretta alle indagini preliminari, ma termini meno rigidi per le sanzioni ai magistrati che non li rispettano, per i quali è prevista la segnalazione da parte del dirigente degli uffici ai titolari dell’azione disciplinare. E la previsione di investimenti per assunzioni di magistrati e personale amministrativo.

Precrizione, via libera

Nel testo è stato alla fine inserito anche il famoso Lodo Conte bis. Prevede lo stop dopo della prescrizione solo dopo la sentenza di primo grado di condanna e una ‘prescrizione lunga’ per gli assolti. Ma se il condannato viene assolto in secondo grado potrà ‘recuperare’ la prescrizione bloccata.

Italia Viva assente

Come annunciato Italia Viva non ha partecipato alla riunione del Cdm. “Si minaccia la crisi di governo e poi si accusa gli altri di fare ricatti, si crea instabilità e si vota ormai quotidianamente con le opposizioni. Le iniziative di Iv si commentano da sole. Ma gli italiani li prendiamo in giro? Ma gli italiani sanno ragionare…“. Queste le parole del presidente del Consiglio in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.