Prescrizione, la Meloni dà ragione a Renzi: “Battaglia in difesa del diritto”

La leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, in tema della riforma della prescrizione, ha appoggiato la linea dell'ex Premier Matteo Renzi.

Giorgia Meloni e Matteo Renzi
Giorgia Meloni e Matteo Renzi

Il Governo sta affrontano in queste settimane il nodo prescrizione. Il leader di Italia Viva Matteo Renzi si è dichiarato pronto ad andare fino in fondo e ribattere punto su punto le posizioni del ministro Alfonso Bonafede. L’ex Premier ed ex segretario del Partito democratico ha trovato anche un’insperata alleata: la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

“Io – ammette Giorgia Meloni – non ho mai avuto in simpatia Renzi, ma la sua è una battaglia in difesa del diritto”. Sulla stessa linea anche Renato Brunetta: “Matteo non ha le stimmate del Pci, ma quelle dei popolari”. L’ex Premier ha ottenuto il sostengo anche di Carlo Calenda e Mara Carfagna. Dunque, passata la prova Emilia-Romagna, l’esecutivo dovrà subito evitare un altro scoglio. E dovrà passare bene all’argo, se vuole evitare di affondare.