Zingaretti: “Dobbiamo ricostruire la speranza citofonando agli studenti”

Il segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti è stato oggi in Emilia Romagna per sostenere il suo candidato Stefano Bonaccini.

Nicola Zingaretti
Nicola Zingaretti

Il segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti è stato oggi in Emilia Romagna per sostenere il suo candidato Stefano Bonaccini. “Oggi in Emilia Romagna per sostenere Stefano Bonaccini. Una sfida che dobbiamo vincere insieme per il bene dei cittadini di questa meravigliosa regione. Qui non c’è nulla da liberare, c’è un buongoverno che deve andare avanti per il bene delle persone”.

Poi, tramite un post su Facebook, dichiara: “La cosa più importante è ricostruire la speranza e smettere di picconare l’Italia con polemiche e odio, magari citofonando agli studenti che devono studiare. Salvini citofonasse ai mafiosi, visto che quando ha fatto il ministro degli Interni non li ha catturati”. Il riferimento è anche alla vicenda di ieri, quando Matteo Salvini ha citofonato nella casa di un presunto spacciatore per denunciarlo.

Infine il segretario dem parla dell’improvvisa apparizione dell’ex Ministro degli interni durante il riposo dei quarti di coppa Italia: “A Salvini consentito dalla Rai un solitario comizio durante l’intervallo della partita Juventus-Roma in piena campagna elettorale per l’Emilia Romagna. Mai così in basso, altro che libertà e autonomia. E lo chiamano servizio pubblico”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.