Governo, Di Maio avverte Renzi: «Se dovessimo arrabbiarci avresti molto da perdere»

Luigi Di Maio ha analizzato le ultime vicende politiche riguarda il Movimento 5 Stelle e la maggioranza di Governo: un messaggio anche a Renzi.

Matteo Renzi e Luigi Di Maio
Matteo Renzi e Luigi Di Maio

Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 Stelle, ha parlato dal teatro “I De Filippo” di Portici, in provincia di Napoli. Il capo del gruppo pentastellato ha fatto il punto della situazione sull’attuale azione di Governo. Il momento non è dei migliori ed è per questo che Di Maio ha inteso specificare alcuni punti: «Nel Governo attuale, e anche nel Movimento stesso mi accusano di alzare la voce quando non riusciamo a ottenere qualcosa. Vista la precedente maggioranza, però, abbiamo constatato che devono ottenersi dei risultati facendo l’interesse di chi ci ha votato. In caso contrario – commenta Di Maio – nulla ha più senso».

Di Maio attacca Renzi

Il capo politico di Italia Viva, Matteo Renzi, è stato l’oggetto di un passaggio nel discorso di Di Maio. «Renzi ha dichiarato che vorrebbe eliminare il carcere per i grandi evasori. Non so se sia un provocazione ma vi assicuro – continua – che se ci arrabbiamo quello che avrebbe più da perdere, nell’uscire dal Parlamento, sarebbe lui».

Movimento 5 Stelle e il Team del Futuro

Di Maio non ha nascosto le difficoltà dei 5 Stelle testimoniate dai sondaggi che lo vedono in calo e anche dalle ultime elezioni in Umbria con la vittoria della Lega. Intanto, però, è stato annunciato il cosiddetto “Team del Futuro” che sarà pronto dalla metà di dicembre 2019. Esso servirà per supportare l’attività del leader. Vi saranno dodici persone, suddivise per area tematica, che saranno chiamati “facilitatori”.