Giorgia Meloni: “Renzi avrà problemi a eleggere se stesso”

Giorgia Meloni, per la seconda volta in pochi giorni, si è scagliata contro Matteo Renzi, ribadendo che il suo progetto non avrà successo.

Giorgia Meloni sulla Legge di bilancio
Giorgia Meloni sulla Legge di bilancio

Giorgia Meloni, per la seconda volta in pochi giorni, si è scagliata contro Matteo Renzi, ribadendo che il suo progetto non avrà successo. La leader di Fratelli d’Italia ribadisce anche che non crede che gli esponenti di Forza Italia entreranno in Italia Viva. “Matteo Renzi avrà problemi a eleggere se stesso – dice la Meloni -. Figuriamoci se sarà capace di garantire chi andrà da lui”.

Giorgia Meloni: “Renzi avrà problemi a eleggere se stesso”

La leader di Fratelli d’Italia dice anche che il partito di Renzi sta avendo successo a livello mediatico perché l’ex Premier ha fatto favori a gente in alto. “Quando Fratelli d’Italia aveva il 4% (come Renzi adesso ndr) le nostre notizie venivano messe in secondo piano”.

L’ex Premier comunque continua a strizzare l’occhio ai moderati di destra e di sinistra. Giorgia Meloni non crede però che parlamentari di Forza Italia lasceranno il partito di Berlusconi per Italia Viva. Questo, dice, sarebbe un controsenso, “se esponenti di Fi, di un partito nato per sconfiggere la sinistra, andassero in una forza politica che di fatto è la stampella di un governo con il Pd”.

Coalizione unita ma no al partito unico

Come riporta Il Giornale, Giorgia Meloni ha ribadito che avere una coalizione unita non significa avere un partito unico. Inoltre ribadisce quello che era stato il motto di Berlusconi nelle precedente elezioni del marzo 2018. Ovvero che “fa il leader colui che ha preso più voti alle urne, perché è questo che conta”.

Ciò non toglie – ammette però la Meloni – che Salvini ha più voti e se si andasse a votare ora sarebbe lui, il candidato premier“.