Raffaele Volpi (Lega) eletto come capo del Copasir

La Copasir ha eletto il nuovo capo: si tratta di Raffaele Volpi della Lega. L'elezione giunge dopo le ultime vicende riguardanti Trump e i servizi segreti italiani.

Clicca qui per ascoltare l'articolo

L’esponente della Lega, Raffaele Volpi, è stato eletto Presidente del Copasir (Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica). Si tratta di un elezioni a scrutinio segreto che lo ha visto vincere con 6 voti ottenendo la maggioranza sui 10 componenti. Sono tre le schede bianche e un voto che sarebbe stato indirizzato verso la figura di Elio Vito (Forza Italia).

La risposta del Quirinale a “Il Messaggero”

«Non risulta alcuna informativa al Quirinale – spiegano intanto fonti del Colle – sul caso in argomento. Il Quirinale non riceve abitualmente notizia di singole operazioni di collaborazione in corso tra Paesi alleati». Questa è la risposta offerta al sito de “Il Messaggero” in merito a presunta informativa sulle richieste di Donald Trump al Governo italiano. Nella vicenda potrebbe essere coinvolto Giuseppe Conte che, a breve, dovrà parlare con esponenti del Copasir.

Cosa è il Copasir e il ruolo di Volpi

Il Comitato controlla il sistema di informazione per la sicurezza del Paese. Esso è composto da cinque senatori e altrettanti deputati scelti per una rappresentanza di maggioranza e opposizione. Il COPASIR ha il compito di controllare che il tutto si svolga nel rispetto delle leggi e della Costituzione.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.