Bimba di Bibbiano a Pontida, Salvini replica alle critiche: “Anche 50”

Il leader della Lega Matteo Salvini è stato duramente criticato per aver portato sul palco di Pontida una bimba vittima delle vicende di Bibbiano.

Salvini a Pontida
Salvini a Pontida, criticato duramente per essere salito sul palco anche con la figlia (nella foto)

Il leader della Lega Matteo Salvini è stato duramente criticato per aver portato sul palco di Pontida una bimba vittima delle vicende di Bibbiano. Salvini ha portato la piccola sul palco quando la festa della Lega stava toccando il suo apice. Per questo ha ricevuto le critiche di molti esponenti di Pd e Movimento 5 stelle, che hanno dichiarato che i bambini non devono essere strumentalizzati.

Bimba di Bibbiano a Pontida

Chi se ne frega – ha risposto Salvini, intervistato da ‘Aria Pulita’ su 7Gold tv -. Non una bambina sul palco, ma 50 bambini! Il delinquente è chi ruba i bambini a mamma e papà. Guai a chi ruba i bambini alle loro famiglie per quattrini e verranno fuori casi anche da altri posti, non solo dall’Emilia”.

Salvini ha anche parlato di “migliaia di casi” simili a quelli di Bibbiano. “Mi pare che tra i bambini ci sia anche Greta, che è questa splendida bimba coi capelli rossi che dopo un anno è stata restituita alla mamma – aveva detto l’ex Ministro dell’Interno.Mai più bambini rubati alle famiglie, mai più bimbi rubati alle mamma e i papà. Mai più bimbi come merce. Chiedo a voi che siete sul prato, nel nome di questi bimbi che sono il nostro futuro, di prendervi per mano”.

Inoltre, Matteo Salvini è stato anche criticato per essere salito sul palco assieme alla figlia. Anche in questo caso, gli hanno imputato di non strumentalizzare i bambini per la sua campagna elettorale.