Governo, la Meloni punzecchia Grillo: «Nel 2016 #votosubito, ora no perché piacciono le poltrone»

Giorgia Meloni critica mediante Twitter un post di Beppe Grillo in cui spronò il Governo del 2016 nell'andare subito al voto.

Crisi di Governo, Giorgia Meloni bacchetta Beppe Grillo
Crisi di Governo, Giorgia Meloni bacchetta Beppe Grillo
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Giorgia Meloni torna a parlare della crisi di Governo il giorno dopo le consultazioni dei vari partiti con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Quest’ultimo ha inteso indire nuovo giro di confronto, per valutare l’ipotesi di una nuova maggioranza, oppure certificare le elezioni anticipate. Nel frattempo, però, la Meloni ha postato su Twitter una immagine con un post di Beppe Grillo e della scelta del Movimento 5 Stelle datata 2016.

La Meloni e il post di Beppe Grillo sulle elezioni del 2016

Una scelta, datata 2016, con la richiesta di elezioni anticipate: «La volontà dei cittadino va rispetta -scrisse Grillo all’epoca – invocando #VotoSubito». Il partito della Meloni, intervenuto nella mattinata del 22 agosto al Quirinale chiede le elezioni anticipate e si oppone con fermezza all’ipotesi di un possibile nuovo Governo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Nel post di Beppe Grillo si evinse la non volontà di dare spazio a un Governo non legittimato dal popolo e, di fatto, indicato come «calato dall’alto».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.