Crisi di Governo: in Senato la confrenza dei Capigruppo per decidere le tempistiche

E' prevista per oggi la conferenza dei capigruppo in Senato per decidere le tempistiche di gestione della crisi di governo

Crisi di Governo in Senato
Crisi di Governo in Senato
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Con Matteo Salvini che spinge per accelerare i tempi della crisi di governo e il Pd con il M5S che dall’altra parte frenano, questo è il giorno della verità. Oggi verranno stabilite le tempistiche ufficiali.

La crisi di governo arriva in Senato

E’ infatti prevista per il pomeriggio del 12 agosto, alle 16, la conferenza dei Capigruppo al Senato. E dovrà decidere quando votare la mozione di sfiducia. Una mozione, che, in base al regolamento, va discussa “nella seduta che il Senato stabilisce, sentito il governo, e comunque non prima di tre giorni dalla sua presentazione”. Per le 12 del 13 agosto è invece fossara la riunione dei Capigruppo della Camera.

Se dunque, Matteo Salvini vorrebbe che la mozione fosse votata il 14 agosto, la calendarizzazione dovrà però essere approvata della maggioranza dei gruppi parlamentari. Se non venisse approvata, la votazione potrebbe slittare alla settimana dopo Ferragosto, plausibilmente lunedì 19 o martedì 20 agosto.

D’altra parte, il Premier Conte ha già fatto sapere che proprio il 14 agosto, in mattinata, sarà a Genova. Renderà omaggio alle vittime del Ponte Morandi, crollato il 14 agosto 2018, motivo per il quale sembra improbabile che il voto venga effettivamente confermato prima di Ferragosto.

Le possibili alleanze

Sul fronte del “no”al voto a ottobre, si raffornza l’asse Pd-M5S, guidato da Renzi che chiede una governo istituzionale. Ma dall’altra parte, l’attuale Segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, chiude ad un “accordicchio” con i pentastellati. Dall’altro lato invece, Salvini serra le fila del centrodestra, e dalle pagine del Giornale fa sapere che vedrà Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi, forse per proporre un patto a FI e FdI.

L’unica, al momento, è attendere. Sia la decisione della calendarizzazione sia le consultazioni nel caso fosse votata la sfiducia al Governo Conte.