Toninelli taglia corto: «La gestione di Autostrade è da incapaci»

Danino Toninelli ha commentato l'operato di "Autostrade per l'Italia" durante una trasmissione radiofonica: duro attacco del 5 Stelle.

Danilo Toninelli e la grana di
Danilo Toninelli e la grana di "Autostrade per l'Italia"
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Il Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha commentato a “Radio Anch’io” su Radio 1, sulla questione relativa alla possibilità di negoziare nuovamente la convezione con “Autostrade per l’Italia”. «Per me non ci sono alternative. Appena apriamo il dibattito nei prossimi giorni. Il Movimento 5 Stelle – dichiara Toninelli – vuol proporre in sede politica la revoca totale della concessione. Ci sono tutte condizioni giuridiche per poterlo fare. Come fa un Paese civile a mantenere 3mila dei 6mila km di autostrade ad un concessionario che si è rivelato incapace».

L’attacco di Toninelli ad “Autostrade per l’Italia”

«Non gli diamo neanche un centesimo, siamo sicuri delle nostre azioni – commenta Toninelli – in merito alla clausola da 22 miliardi che lo Stato dovrebbe pagare ad Autostrade in caso di revoca della concessione. Lo Stato può risolvere il rapporto con il concessionario in caso di inadempimento indipendentemente dalla magistratura. La clausola è stata definita eccentrica e in quanto tale è nulla».

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.