Elezioni Cagliari 2019, risultati: vince Paolo Truzzu

A contendersi la vittoria fascia tricolore di sindaco a Cagliari erano tre candidati, ma alla fine, per una manciata di voti ha vinto Paolo Truzzu

Elezioni comunali Cagliari
Elezioni comunali Cagliari
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Elezioni Cagliari 2019: i cittadini della città sarda sono stati chiamati alle urne domenica 16 giugno. Le votazioni si sono aperte alle 7 di ieri, domenica 16 giugno, e si sono chiuse alle 23. Per conoscere i risultati definitivi si è dovuta aspettare la fine dello scrutinio, che è avvenuta solamente nella tarda mattinata di lunedì 17 giugno. Infine, con un aggiornamento delle 11.01 del mattino è stata resa ufficiale la vittoria di Paolo Truzzu, candidato del centro-destra.

Elezioni Cagliari 2019: spoglio in diretta

Per i risultati delle elezioni a Cagliari si è dovuto attendere che sia portato a termine lo scrutinio delle schede. Lo spoglio è stato seguito in diretta con i dati del Ministero dell’Interno che il Ministero stesso ha diffuso mano a mano che avanzava lo scrutinio delle sezioni. Ecco in ogni caso uno sguardo con i dati definitivi riguardanti l’affluenza delle elezioni a Cagliari.

I risultati in tempo reale delle elezioni a Cagliari

Al momento sono state scrutinate 174 sezioni su 174. In testa c’è Paolo Truzzu con il 50,12%, segue Francesca Ghirra del centro-sinistra, con il 47,78%. Angelo Cremone, sostenuto dai Verdi, si attesta al 2,10%.

L’affluenza

Per quanto riguarda l’affluenza alle urne, stando ai dati del Ministero dell’Interno si attesta al 51,71%. Questo è il dato definitivo, aggiornato alle 23 di domenica 16 giugno. Il dato è sostanzialmente con quello delle scorse elezioni comunali.

I candidati

I candidati in lizza per la poltrona di Sindaco di Cagliari erano tre. Si tratta di Francesca Ghirra, sostenuta dal centro-sinistra, Paolo Truzzu del centro-destra, e Angelo Cremone, candidato dei Verdi. Poiché uno dei tre candidati ha ottenuto una preferenza superiore al 50%+1 dei voti, Cagliari non tornerà a votare per il ballottaggio domenica 30 giugno.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.