Elezioni Cagliari 2019, affluenza definitiva: ha votato il 51,71%

Partono alle ore 7 di domenica 16 giugno le elezioni comunali di Cagliari 2019. A contendersi la carica di primo cittadino saranno in tre candidati.

Elezioni Cagliari
Elezioni Cagliari

Alle ore 23, l’affluenza alle urne per le elezioni comunali a Cagliari era del 51,71%, secondo i dati diffusi dal Ministero dell’Interno. Questo è il dato definitivo che riguarda l’affluenza ai seggi nella giornata di votazioni per eleggere il sindaco di Cagliari.

L’affluenza alle ore 23

A Cagliari, l’affluenza definitiva per le elezioni del sindaco è stata del 51,71%, secondo i dati del Ministero dell’Interno. Il dato è in netto ribasso rispetto a quello delle elezioni precedenti, che si attestava al 60, 20%. Dalle 23 ha avuto inizio lo scrutinio, al termine del quale si saprà chi è il nuovo sindaco della città sarda.

L’ affluenza alle 19

Per le elezioni di Cagliari si è registrata un’affluenza del 32,78%, alle 19. Il dato definitivo sull’affluenza è stato diffuso alle 23.

Elezioni Cagliari 2019: affluenza alle 12

Per le elezioni di Cagliari si è registrata un’affluenza del 15,06% alle ore 12, leggermente in ribasso rispetto al dato delle elezioni comunali precedenti che avevano visto la vittoria di Massimo Zedda. La sfida elettorale, questa volta, è tra i tre candidati Francesca Ghirra, Paolo Truzzu e Angelo Cremone.

Così come per molti altri comuni dell’isola, anche Cagliari è quindi impegnata nelle operazioni di voto. I seggi sono stati aperti dalle 7 alle 23. Su CiSiamo.info abbiamo seguito in diretta tutti i dati sull’affluenza alle urne, aggiornati attraverso il canale ufficiale del Ministero dell’Interno. I dati sono stati aggiornati alle 12, alle 19 e alle 23 di domenica 16 giugno.

Urne aperte dalle ore 7

Le elezioni comunali a Cagliari 2019 sono iniziate alle ore 7 di questa mattina, domenica 16 giugno, quando si sono aperti i seggi per decretare chi sarà il nuovo primo cittadino della città sarda. Inoltre si sceglierà il Consiglio comunale, per il quale è previsto anche il voto disgiunto.

Le urne si si sono chiuse alle 23, consentendo ai cittadini di recarsi a votare per tutta la giornata di domenica. Su CiSiamo.info abbiamo seguito in diretta i dati dell’affluenza alle urne durante la giornata, dati che sono stati aggiornati in tempo reale.

I candidati delle elezioni comunali a Cagliari

In lizza per la fascia tricolore vi sono tre candidati. Per il centro-sinistra corre Francesca Ghirra sostenuta dal Pd, mentre le si opporrà il candidato del centro-destra Paolo Truzzu, esponente di Fratelli d’Italia. Il terzo candidato è Angelo Cremone, sostenuto dalla lista dei Verdi.

Come si vota a Cagliari

A Cagliari si è votato domenica 16 giugno per eleggere il nuovo sindaco e rinnovare al contempo il consiglio comunale. E’ previsto il voto disgiunto. Per questo si è potuta esprimere la preferenza per candidati del consiglio comunale che non appartengono alle liste che sostengono il candidato sindaco prescelto. Si sono potute esprimere fino a un massimo di due preferenze, ma a patto che fossero di sesso opposto. In caso non si fosse rispettata questa regola, non verrà annullata la scheda ma solo la seconda preferenza espressa.

Poiché Cagliari è un comune che supera i 15mila abitanti è previsto che si possa andare al ballottaggio. Questo nel caso in cui nessuno dei tre candidati riuscisse a raggiungere il 50%+1 delle preferenze, percentuale necessaria per essere eletti al primo turno. Se si verificasse questa circostanza, Cagliari tornerebbe al voto domenica 30 giugno per la sfida elettorale tra i due candidati che abbiano ottenuto più voti al primo turno.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.