Elezioni comunali Cagliari 2019: data, candidati e sondaggi

Le elezioni amministrative a Cagliari si svolgeranno domenica 16 giugno. Non è escluso, secondo i sondaggi, che si possa andare al ballottaggio.

Elezioni comunali Cagliari
Elezioni comunali Cagliari

Si terranno a breve le elezioni comunali a Cagliari (2019). Si torna al voto in Sardegna per eleggere il nuovo sindaco del capoluogo. Qualora non si dovesse ottenere il 50% + 1 dei voti si ricorrerà al ballottaggio domenica 30 giugno. La città sarda, essendo una città con più di 15mila abitanti, potrebbe ricorrere di fatto a un’altra votazione. Si dovrà scegliere, soltanto nel caso di ballottaggio, coloro i quali otterranno i maggiori consensi elettorali.

L’ultimo capo dell’amministrazione comunale della città è stato Massimo Zedda. L’esponente del Centro-Sinistra si è candidato alle regionali sarde non riuscendo ad avere la meglio sulla concorrenza politica guidata da Christian Solinas.

Elezioni comunali a Cagliari, quando si vota

Le elezioni erano inizialmente previste per il mese di maggio ma il nuovo Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, ha inteso posticipare a domenica 16 giugno. Gli elettori potranno recarsi alle urne dalle ore 7 alle 23. Nel corso della giornata seguiranno tre aggiornamenti sull’affluenza (ore 12/19/23) e subito dopo si conosceranno i primi dati sugli exit poll e il conteggio reale dei voti.

I candidati

Con l’addio di Massimo Zedda, come candidato del Centro-Sinistra, si apre una nuova fase politica. Le elezioni primarie per la scelta del candidato è avvenuta il 7 aprile e vedrà concorrere Francesca Ghirra. Nel Centro-Destra, invece, spazio a Paolo Truzzu. Per il Movimento 5 Stelle inizialmente era prevista la candidatura di Alessandro Murenu. Successivamente, però, una vicenda riguardante alcune frasi rilasciate sui social gli è costata cara. Per i Verdi, invece, ha deciso di scendere in campo Angelo Cremone.

Francesca Ghirra

Francesca Ghirra (foto sito ufficiale)

Nata il 25 luglio 1978 a Cagliari, Francesca Ghirra è laureata in “Lettere” all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. Nel 2008 incarico come funzionaria per l’Assessorato regionali degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica. Dopo tre anni l’elezione nel Consiglio comunale guidato dalla giunta di Massimo Zedda.

Paolo Truzzu

Paolo Truzzu (foto consregsardegna.it)

Paolo Truzzu è un esponente di Fratelli d’Italia. Nato a Cagliari il 25 luglio 1972 venne proclamato consigliere regionale nel 2014. È stato di recente componente e segretario della terza Commissione permanente. Ha partecipato, inoltre, nella Commissione d’inchiesta sulle vicende relative alle politiche industriali a Ottana.

Angelo Cremone

Angelo Cremone (foto Facebook)

Angelo Cremone è sostenuto dalla lista Verdes. Inizialmente era stato escluso ma il Tar ha optato per la riammissione alla contesa politica di Cagliari. Cremone, da diverso tempo, è attivo nelle battaglie per la pace. Ha una predisposizione nei confronti di tutto il mondo dell’ecologia e del rispetto per l’ambiente.

Sondaggi politici Cagliari 2019

In merito ai sondaggi sulle elezioni regionali, il Centro-Destra ha conquistato maggiore consensi rispetto all’ala sinistra e al Movimento 5 Stelle che, in questo caso, non concorrerà alle elezioni per l’elezione del nuovo primo cittadino.

Alle politiche del 2018 invece furono i 5 Stelle a finire davanti a tutti con il 33,62% delle preferenze seguiti dalla coalizione di destra che sfiorò il 32% e da quella di sinistra che superò il 23%.

Come si vota

Per le elezioni a Cagliari oltre al ballottaggio è previsto il voto disgiunto. Si potrà votare il candidato sindaco e una lista non collegata alla coalizione. Sarà possibile esprimere fino a un massimo di due preferenze. Si dovrà mantenere la parità di genere. Ciò vuol dire che bisognerà votare un uomo e una donna, o viceversa, e non due persone dello stesso sesso.