Fico alla festa della Repubblica: “Dedicata a tutti, anche a migranti e rom”

Roberto Fico ha dichiarato che "la Festa della Repubblica è di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio, è dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti."

Roberto Fico, Presidente della Camera
Roberto Fico, Presidente della Camera

Ancora polemica sulla Festa della Repubblica, dopo la notizia della “diserzione” di tre generali alla cerimonia, si aggiunge la polemica sulle parole di Roberto Fico. Il Presidente della Camera ha dichiarato, infatti, che “la festa è di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio,  è  dedicata ai migranti, ai rom, ai sinti, che sono qui e hanno gli stessi diritti”. Queste dichiarazioni, per altro, riprendono un tema già richiamato dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

Fico alla Festa della Repubblica

Le risposte alle dichiarazioni di Roberto Fico alla Festa della Repubblica non si sono fatte attendere. Il Web, o almeno una parte di esso, si è scatenato contro il Presidente della Camera. Inoltre, anche il Ministro dell’Interno Matteo Salvini ha contribuito a gettare molta legna al fuoco. “Io – ha scritto in un post – dedico la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani. Alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l’onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli”.

Dal canto suo, Fico sì è difeso così: “Non ci devono essere polemiche sterili e strumentali, oggi  è la festa di tutti. Nel cielo sventola la bandiera della Repubblica, che significa libertà, democrazia e rispetto di tutte le persone che si trovano sul nostro territorio”.