Elezioni comunali Modena 2019: chi sono i candidati e cosa dicono i sondaggi

Si voterà a breve per eleggere il nuovo primo cittadino di Modena. Al via domenica 26 maggio le elezioni comunali: chi sono i candidati e le liste.

Elezioni comunali Modena 2019
Elezioni comunali Modena 2019
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Mancano poco per le elezioni comunali a Modena (2019). In questa tornata elettorale si conoscerà il nuovo primo cittadino. Gli elettori potranno recarsi alle urne dalle ore 7 sino alle 23. Sarò fornito agli utenti il dato sull’affluenza. Al termine della votazioni sarà possibile visionare gli exit poll che offriranno un quadro iniziale. Per dare il via allo spoglio, intanto, si dovrà attendere la fine del conteggio dei voti per le elezioni europee.

Elezioni comunali Modena 2019, la data del voto

Si voterà domenica 26 maggio. In caso di ballottaggio si andrà nuovamente alle urne domenica 9 giugno.

ne parliamo in pausa pranzo

Candidati

Sono sette i candidati per le elezioni. L’attuale Sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, tenterà di ottenere il secondo mandato consecutivo. Stefano Prampolini sarà il secondo a contendersi la contesa elettorale con Andrea Giordani. A seguire le liste uniche guidate rispettivamente da Sergio Celloni, Carolina Coriani, Cinzia Franchini e Luca Ghelfi.

Gian Carlo Muzzarelli

Gian Carlo Muzzarelli (foto sito)

Attuale primo cittadino di Modena. Nato il 22 giugno 1955 è in carica dal 2014. Nel 2000 fu eletto nell’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna. Ha ricoperto il seguente ruolo per i successivi dieci anni. Nel 2010 Vasco Errani lo confermò come assessore alle Attività produttive. Dimissioni da tale incarico dopo la vittoria delle ultime elezioni amministrative a Modena.

Stefano Prampolini

Stefano Prampolini (foto Facebook)

Nato nel 1956 è sposato e ha tre figlie. Laureato in “Economia e Commercio” presso l’Università di Modena, attualmente è iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti. Al momento svolge attività di consulenza e assistenza di imprese negli ambiti relativi a società, fiscalità e contratti. Dal 1999 attivo nella consulenza alle imprese M&A.

Andrea Giordani

Andrea Giordani (foto Facebook)

Il candidato Andrea Giordani è stato proposto per rappresentare i 5 Stelle. Ha ricoperto il ruolo di consigliere in alcuni quartieri della città di Modena. Risulta essere tra i fondatori del comitato “Viale Gramsci e dintorni” per opporsi al degrado in cui versa la parte nord della cittadina dell’Emilia-Romagna.

Sergio Celloni

Sergio Celloni (foto sito ufficiale)

Specializzato, come riporta il proprio sito ufficiale, in comunicazione ed editoria. Sergio Celloni è stato titolare del Bologna Reno e Viro Rugby. In passato esperienza come Ad del Gruppo Sigem. Due mandati come consigliere e nella Commissione Controllo e Garanzia di Modena.

Carolina Coriani

Carolina Coriani (foto Facebook)

Carolina Coriani è nata nel 1992 a Modena e si è laureata in “Lettere” a Bologna. Attiva nel campo dell’editoria da poco tempo ha fatto rientro a Modena dopo un periodo di formazione all’estero. Attualmente lavora presso la redazione di un istituto bolognese.

Cinzia Franchini

Cinzia Franchini (foto Facebook)

Cinzia Franchini è imprenditrice attiva nel settore del trasporto di merci pericolose. Per sei anni è stata presidente dell’associazione di categoria del settore. È cofondatrice del quotidiano online “La Pressa”. Concorrerà alla tornata elettorale con una sola lista.

Luca Ghelfi

Luca Ghelfi (foto Facebook)

Ghelfi è un avvocato laureatosi presso l’Università di Modena e Reggio Emilia in “Giurisprudenza”. Luca Ghelfi è conosciuto in città per aver collaborato con uno studio associato. Ha scelto di candidarsi proseguendo la propria idea che si ispira a Carlo Giovanardi.

Liste

Muzzarelli guiderà il Centro-Sinistra e sarà sostenuto da cinque liste: si tratta di Partito Democratico, Verdi e dalle liste civiche +Modena, Sinistra per Modena e Modena Solidale. Il Movimento 5 Stelle poggerà la campagna elettorale del candidato Andrea Giordani. Per il Centro-Destra Stefano Prampolini sostenuto dalla coalizione composta da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e la lista civica Siamo Modena. Liste uniche per Celloni (Giustizia, Ordine Libertà), Coriani (Modena Volta Pagina), Franchini (Modena Ora) e Ghelfi (Identità e Azione).

Sondaggi politici

La città di Modena è da sempre in mano al Centro-Sinistra ma non è detto che la situazione possa subire un cambiamento. La Lega, a tal proposito, secondo alcuni sondaggi potrebbe rappresentare un pericolo per Muzzarelli. Durante le precedenti elezioni la Lega non presentò una lista per supportare l’allora candidato Giuseppe Pellacani. La lotta è aperta e non si escludono possibili colpi di scena.

Durante le elezioni comunali del 2014 Muzzarelli ebbe la meglio al ballottaggio ottenendo il 63,07% delle preferenze. In quella circostanza riuscì ad avere la meglio, al secondo turno, sul candidato del Movimento 5 Stelle Marco Bortolotti che si fermò al 36,93%.

Come si vota

Lo scrutinio partirà lunedì 27 maggio intorno alle ore 14. Per votare è sufficiente mettere una “X” sul simbolo della lista e/o sul nome del candidato sindaco. Esiste la possibilità del voto disgiunto. Il massimo delle preferenze è di due unità. Nel caso in cui non ci si dovesse attenere a questa regola la seconda sarà annullata.

Commenta su Facebook
Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.