Di Battista: “Tanti soldi per Notre Dame, zero per la Libia”

Alessandro Di Battista ha fatto notare che non si sta facendo niente per la Libia mentre sono già stati raccolti i fondi per Notre Dame.

Alessandro Di Battista
Alessandro Di Battista, esponente del Movimento Cinque Stelle

Lunedì 15 aprile bruciava Notre Dame, il giorno dopo già si parlava di ricostruzione e subito è scattata la gara di solidarietà per raccogliere i fondi necessari. In questo contesto irrompe il post di Alessandro Di Battista. Il pentastellato ha fatto notare che la guerra in Libia infuria da molti giorni e nessuno ha fatto niente. E Di battista ha fatto notare anche che a Notre Dame non è morto nessuno, mentre in Libia si muore tutti i giorni.

Il post di Di Battista

Certo, difficile paragonale i due avvenimenti. I parigini hanno visto bruciare uno dei loro monumenti nazionali ed è normale che lo vogliano ricostruire. Ma è vero anche che continuiamo a disinteressarci di tutte le guerre e di tutte le catastrofi che accadono lontano dai nostri occhi. E forse è questo che ha voluto ricordarci Alessandro Di Battista.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.