Vito Bardi, chi è il nuovo Governatore della Basilicata

Vito Bardi è il nuovo Governatore della Basilicata. Si tratta di un ex generale della Guardia di Finanza che può vantare quattro lauree.

Vito Bardi
Vito Bardi

Le elezioni regionali in Basilicata hanno visto trionfare il candidato del Centro-Destra Vito Bardi. La coalizione torna al Governo della Regione dopo ben 24 anni. Già dai sondaggi Bardi era in netto vantaggio rispetto ai “rivali” politici nella corsa elettorale.

Chi è Vito Bardi

Vito Bardi è un ex generale della Guardia di Finanza. Nato a Potenza nel 1951 ha conseguito quattro lauree: Economia e Commercio, Giurisprudenza, Scienze Internazionali e Diplomatiche e Scienze della sicurezza Economica e Finanziaria. Ha un Master di II livello in Diritto Tributario dell’Impresa ottenuto presso l’Università Commerciale “L. Bocconi” di Milano. Frequentò nel biennio 1988-1990 il Corso Superiore di Polizia Tributaria nell’istituto che prende il medesimo nome.

Ha preso parte a numerosissimi corsi professionali tra i quali spiccano quelli di “Progettazione e Realizzazione dei Sistemi Informatici”, “Formazione sulla Metodologia di Pianificazione”, “Tecniche di Controlli di Gestione per Uffici” e “Strategie Informatiche e Strategie Aziendali”.

La vita privata

Da 35 anni è sposato con Gisella, dalla quale ha avuto due figli: Andrea e Luca. Durante la sua carriera ha ricevuto numerose onorificenze. Tra queste vi è il titolo di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tifoso del Napoli e grande appassionato di calcio. «Le uniche pause – ha dichiarato – me le concedo quando gioca il mio Napoli».

Il collegamento tra Berlusconi e Bardi

La vita tra il nuovo Governatore e Silvio Berlusconi si intreccia in un episodio non favorevole dell’ex Premier. Bardi, infatti, fu l’alto ufficiale che conobbe la vicenda riguardante l’escort Patrizia D’Addario. Nel caso, un ruolo di spicco ebbe Gianpaolo Tarantini.

L’uomo terminò di scontare una condanna definitiva a tre anni e tre mesi nel 2017 per bancarotta fraudolenta (ma non in carcere). Una vicenda riguardante la Tecnohospital, una delle società del gruppo di imprese del settore sanitario all’interno della quale Tarantini svolse un ruolo di primo piano. Berlusconi e Tarantino furono al centro di un’indagine, con tanto di intercettazioni, in merito alle ragazze minorenni mandate ad Arcore per le “cene galanti”.

La storia di Berlusconi in un film

La D’Addario, di recente, ha tentato di immettersi nel mondo del lavoro della ristorazione ma i risultati non sono stati ottimali. La vicenda del cosiddetto “bunga bunga” è stata inoltre raccontata attraverso due pellicole cinematografiche, dal titolo “Loro 1” e “Loro 2”, con protagonista Toni Servillo e la regia di Paolo Sorrentino.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.