Consip, Renzi querelato dal capitano Ultimo

Il colonnello dei carabinieri, a capo della squadra che nel 1993 catturò Totò Riina, reagisce alle frasi dell'ex premier nel suo ultimo libro.

Capitano Ultimo
Capitano Ultimo

Il capitano Ultimo, a seguito delle frasi scritte da Matteo Renzi nel suo libro, ha deciso di difendersi attraverso le vie legali querelando l’ex Premier. Sergio De Caprio, soprannominato capitano Ultimo, oggi colonnello dei carabinieri era a capo della squadra che nel 1993 catturò il capo dei capi Totò Riina.

“Leggo che Matteo Renzi nel libro paventa ancora fantomatici complotti e azioni eversive contro di lui da parte del Capitano Ultimo e di pochi carabinieri che lavoravano all’Aise. Di Renzi non me ne sono occupato prima e non me ne occupo ora. Non ho mai attribuito ad altri le cause dei miei fallimenti personali e professionali. Ho dato mandato al mio avvocato Francesco Romito di agire nelle sedi competenti contro le persone che mi attribuiscono cose che non ho mai detto e azioni che non ho mai compiuto”.

Mattia Pirola
Nato il 18 luglio del 1990, vivo da sempre nella tranquilla Cassina de' Pecchi, alle porte della ben più caotica Milano. Con una laurea in Storia ho soddisfatto la mia voglia di conoscere il passato e con l'attività giornalistica la necessità di analizzare il presente, ben consapevole che questa epoca sarà ricordata per le sue innumerevoli contraddizioni.