Primarie Pd, Martina: “Ciascuno faccia la propria parte per il bene del Pd”

A un giorno dalla scadenza per presentare le firme per le candidature, Maurizio Martina, ex segretario del Pd e candidato alle Primarie, prova a ricompattare il partito: "Sono pronto a costruire con gli altri candidati un patto d’azione comune".

Congresso Pd, mai così pochi partecipanti
Congresso Pd, mai così pochi partecipanti

Primarie Pd, la scadenza per presentare le firme per le candidature si fa sempre più vicina. Dopo il ritiro della candidature di Marco Minniti, Maurizio Martina, ex segretario del Pd e candidato alle Primarie, prova a ricompattare il partito: “Le polemiche alimentate ad arte sul non fare raggiungere ai candidati il 51% sono solo dannose. A me non interessa nulla di questo. A me interessa che le primarie siano un passo utile per l’alternativa, che tanti vadano a votare e che ci aiutino a cambiare. Il 12 dicembre scadono i termini per presentare le firme per le candidature. Sono pronto a costruire con gli altri candidati un patto d’azione comune, un impegno per fare un bel congresso partecipato, serio e leale fra noi”.

“C’è modo e modo di fare un congresso. Ciascuno – continua – faccia la propria parte per il bene del Pd”.

ne parliamo in pausa pranzo
Commenta su Facebook