La “Fabbrica dei Leader”, al via l’evento a Roma

Si apre oggi a Roma la due giorni dedicata alle storie di imprenditori, eroi che fanno crescere il Paese

L'evento della
Al via l'evento della "Fabbrica dei Leader", con le storie degli eroi che fanno crescere il Paese

Al via sabato l’evento della Fabbrica dei Leader, inaugurato a Roma da Luca Telese. “La Fabbrica è il racconto di tante storie, il racconto di imprese e di persone che fanno crescere il Paese. E’ il luogo dove si impara e si insegna, dove si riconosce e costruisce ‘il cammino dell’eroe’. Un percorso che interessa tante realtà”, ha detto il giornalista.

Telese spiega così la realtà della Fabbrica dei Leader “Siamo circondati da tante storie di eroi, di eccellenze che hanno fatto il salto di qualità. Sono piccole imprese che hanno costruito innovazione, sono persone che hanno immaginato grandi processi.”

ne parliamo in pausa pranzo

Gli obiettivi

La Fabbrica dei leader ha quindi l’obiettivo di far emergere le storie di queste eccellenze e di costruirle fornendo strumenti a chi è nel mondo delle imprese, del giornalismo, della politica e delle Istituzioni. L’evento è stato dunque pensato come una due giorni alla scoperta della comunicazione, e ha permesso di apprendere gli strumenti capaci di migliorare le nostre relazioni e la loro qualità.

L’esigenza di comunicare

Marco Lombardi, Presidente di Indexway S.p.A. e AD di Proger S.p.A., racconta del suo incontro con Luigi Crespi, ideatore del progetto della Fabbrica dei Leader, che è incentrato sulla comunicazione: “Fino a qualche anno fa ritenevo necessario per un imprenditore il solo lavoro, poi ho incontrato Luigi Crespi ed ho accettato la sfida. Senza la comunicazione non emergono i valori, non li riconosci. Perché la comunicare è tante cose, è far emergere le tue eccellenze, è portarle fuori. È vincere”.

I partecipanti ai lavori

Durante i lavori Francesco Gallucci, pioniere del neuromarketing in Italia e vice Presidente dell’Associazione Italiana Neuromarketing, ha portato i partecipanti in un viaggio fra le emozioni, quelle “che determinano scelte e decisioni”.

Alla due giorni, la cui regia è stata affidata ad Ambrogio Crespi, hanno partecipato Gian Marco Chiocci, direttore dell’Agenzia Adnkronos; Domenico Oliva, fondatore della ELOG Web Agency; Riccardo Monti, Presidente di Italferr S.p.A.; Natascia Turato, esperta in ricerche e nota per la collaborazione con la trasmissione televisiva “Piazza Pulita”; Helene Pacitto, CEO di Identità Digitale, Social Media Manager; Carlo Alberto Tenchini, Marketing & Innovation Director di Sharp Italia. Ma hanno preso parte ai lavori anche personaggi versatili come Marco Del Freo, scrittore, giornalista e campione di football americano; Stefania Radoccia, Law Leader di EY e Donato Iacovone Ad di EY;  Marco Berlinguer e Gaetano Saffioti, imprenditore coraggio.

Commenta su Facebook
Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.