L’intervista della settimana: FRANCESCO BANFI

    L’intervista della settimana: FRANCESCO BANFI
    L' INTERVISTA DELLA SETTIMANA

     
     
    00:00 / 11:24
     
    1X
     

    brumbrum.it è la prima piattaforma online che permette di acquistare auto usate, ricondizionate – come si usa dire con gli smartphone – e con una super garanzia di tre anni. Le auto in questione sono di proprietà dell’azienda che acquista, dopo una attenta ricerca, le vetture e le sistema sia da un punto di vista meccanico, sia da quello estetico.

    Siamo andati a intervistare Francesco Banfi, amministratore delegato di brumbrum.it, direttamente nello stabilimento di Reggio Emilia, per scoprire cosa si cela dietro alla start up italiana.

    brumbrum, ci hai spiegato durante la presentazione, è nato per dare un nome che potesse restare nella mente e nel cuore. Ma le auto elettriche non fanno brumbrum, qual è il tuo personale pensiero su questo tema?

    Sei il primo che me lo fa notare. È vero. L’elettrico è una fetta di mercato che si annuncia importante e lo si intuisce dai numeri che sta facendo l’ibrido, che secondo me è il precursore diretto dell’elettrico. Dipenderà molto anche dalle strutture e non solo dalle auto e chi produce auto elettriche. Dipenderà dalla rete elettrica, se sarà capillare e funzionante.

    Proponete tre anni di garanzia. Tantissimo. Ma cos’è garantito in questo periodo?

    È una garanzia che copre in particolare la parte meccanica e non – come dire – una macchia di caffé che fa parte di una normale usura quotidiana. Copre freni, sospensioni e tutto ciò che ha un impatto sulla sicurezza e soprattutto che hanno un costo rilevante.

    Un cliente che vuole venire, perché interessato, come deve fare?

    Il nostro consiglio è di dare un colpo di telefono e prenotare l’incontro così che possiamo mettere a disposizione le auto che vuole provare e il nostro servizio può essere perfetto per il cliente.

    Tra le cose che vi differenzia, in questo stabilimento, è l’attenzione all’impatto ambientale: all’interno dello stabilimento non c’è nessun odore che riconduca a un’officina.

    Esatto. Siamo molto attenti a questa tematica. In un ambiente che di per sé porta consumi, inquinamento – per forza di cose – cerchiamo di stare attenti in prima persona per aiutare ad abbattere questo muro.

    Obiettivi a medio e lungo termine?

    Nei prossimi due anni vogliamo rafforzare i nostri due prodotti: usato e noleggio. Vogliamo fare volumi nel mercato italiano, spingendo anche con investimenti in ambito pubblicitario. Negli anni successivi, invece, vogliamo espandere il modello in altri paesi europei.

    Nello stabilimento ho visto molte Audi, Peugeot, Mercedes. Insomma, auto di fascia alta, ma prima – durante la presentazione – hai detto che il vostro focus è la famiglia media italiana.

    Sì. Diciamo che il nostro prezzo medio di vendita è di 12mila euro. E siamo sulla fascia media (medio/bassa). Parliamo di auto “ricondizionate”. Ovviamente, le auto di quinta fascia a poche migliaia di euro si trovano, ma non c’è lavoro di manutenzione e non c’è garanzia. Le nostre sono di prima mano e sono di qualità.

    Avete interesse a creare un’App?

    il sito funziona molto bene, ma abbiamo in mente di farla in house. La nostra filosofia è di fare una cosa per volta e farla molto bene, ma presto lavoreremo per realizzarla e farla al meglio.

    Qual è il limite che vedi su brumbrum.it? Forse la fiducia di acquistare online un bene così costoso?

    Credo che il limite principale siamo noi. Dobbiamo farci conoscere perché siamo ancora piccoli, ma non credo sia una mancanza di fiducia.

    Redazione CiSiamo
    La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.