Perché tutto diventa beige? Questo studio dimostra che l’incolore è una scelta consapevole

Non è solo il tuo giardino. I colori sembrano svanire da tutto ciò che ci circonda: i nostri interni, le nostre strade, persino i giocattoli dei nostri bambini. Ma perché pensiamo davvero che il beige sia meglio?

Catherine Swartenbrooks

È iniziata, come ogni grande rivoluzione, su Instagram. Qualcuno ha condiviso un video del suo viaggio alle Cinque Terre, il famoso sito Patrimonio dell’Umanità lungo la costa italiana. “I colori non sono così brillanti come pubblicizzati, ed è ridicolmente occupato qui.” Ancora un passaggio e finiamo in Messico, dove al villeggiante non è permesso indossare la protezione solare in modo che la barriera corallina protetta non aumenti lo sbiancamento. Dietro il mio schermo e dietro la recinzione, il vicino è in piedi con le mani sui fianchi il prato Guardando. “So che non mi lascia spruzzare, ma è comunque molto triste.”

Il mondo sta diventando più opaco, non solo perché il tempo, le maree e il clima stanno resistendo al pigmento. Incolore è diventata una scelta consapevole, questo lo dimostra studia A cura della scienziata dei dati Cath Solomon. Ho cercato negli archivi di molti musei scientifici britannici, esaminando più di 7.000 oggetti ogni giorno, come un orologio, una macchina da scrivere, una bilancia e un telefono, per vedere come il loro colore e la loro forma fossero cambiati negli ultimi duecento anni. Ha riversato le sue scoperte in un’infografica che ora è condivisa con entusiasmo online.

Sulla sinistra, dove sono riassunte le cose antiche, si nota come predominano i toni terrosi della pelle, del legno e del metallo utilizzati, sviluppandosi nel mezzo in plastica colorata per poi spegnersi e diventare sempre più grigi, su cui urlano gli emblemi. “Nel corso degli anni, i nostri strumenti sono diventati più grigi e più rettangolari”, è stata la secca conclusione della collezione del Museo della Scienza.

READ  Non è stato ancora mostrato in TV ed è una delle serie fiamminghe più costose di sempre, ma VRT sta già ordinando la seconda stagione di Arcadia.

beige triste

Sheehan Quirk, che gestisce il popolare account Twitter The Cultural Tutor, ha dato un’occhiata più da vicino al lavoro di Solomon e ha mostrato, in un thread virale, infografiche su come vengono dipinte le nostre auto, tappeti, vestiti, vernici e pareti. Anche da McDonald’s nel corso degli anni si è evoluto in una tavolozza di grigi, beige e verdi.