Wong: “Il mondo difenda la democrazia”

Joshua Wong, attivista del movimento per la democrazia a Hong Kong, è ritornato a twittare dopo l'entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale.

Studente morto a Hong Kong durante le proteste, la posizione di Joshua Wong
Studente morto a Hong Kong durante le proteste, la posizione di Joshua Wong (foto Afp)

Joshua Wong, attivista del movimento per la democrazia a Hong Kong, è ritornato a twittare dopo l’entrata in vigore della legge sulla sicurezza nazionale.

Le parole di Wong

Sebbene presto le nostre voci non potranno più essere ascoltate, speriamo che il mondo parlerà più forte e difenderà la democrazia con sforzi più energici. Pechino prova a mettere a tacere i dissidenti con la paura, ma la paura non ucciderà il nostro spirito di resistenza e la determinazione per la democrazia. Nonostante il costo elevato di esprimere apertamente il dissenso, decine di migliaia di residenti di Hong Kong sono scesi in strada, giurando di continuare la loro lotta e di non arrendersi mai. La nuova legge sulla sicurezza nazionale non riguarda solo i cittadini di Hong Kong ma anche i cittadini stranieri. Dato che i suoi termini sono definiti in modo vago, la legge è soggetta ad abusi o manipolazioni politiche”.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.