Coronavirus, la Cina revoca le restrizioni: “Nessun nuovo caso nella provincia di Hubei”

Buone notizie dalla Cina: nella provincia di Hubei, epicentro del Coronavirus, non ci sono nuovi casi positivi. Ritirate quindi le restrizioni.

Coronavirus, in arrivo medici dalla Cina
Coronavirus

Sembra vedere la luce in fondo al tunnel la Cina: nella provincia di Hubei, epicentro del Coronavirus, non si registrano da diversi giorni nuovi casi positivi di COVID-19. A riferirlo quest’oggi è il Ministero della Sanità di Pechino.

Coronavirus: nella provincia di Hubei ritirate le misure speciali di quarantena

Da oggi nella provincia di Hubei vengono ritirate le misure di lockdown che per oltre due mesi hanno impedito ai residenti di lasciare la provincia. La misura, che non comprende la capitale Wuhan che rimarrà in quarantena fino al prossimo 8 aprile, prevede quindi che gli abitanti di Hubei che stanno bene potranno ricominciare a viaggiare all’interno dello stato. Una notizia positiva, che riguarderà la provincia da cui è scoppiato il virus che da settimane sta paralizzando tutto il mondo.

Diverse delle misure restrittive attuate dalla Cina in questi mesi rappresentano anche per noi italiani un modello da seguire e i risultati arrivati negli ultimi giorni ci danno speranza.

I numeri del Coronavirus in Cina

Dall’inizio dell’epidemia, lo scorso dicembre, il Covid-19 ha provocato 3281 vittime in Cina, contagiato 81.218 persone, con 73.650 guariti.

Attualmente ad Hubei ci sono 47 nuovi casi di Coronavirus, ma si tratta di persone arrivate dall’estero.