Nave Costa, vietato lo sbarco in Thailandia: a bordo anche italiani

La Nave "Costa Fortuna" non arriverà in Thailandia: la paura del Coronavirus è troppa. Attualmente sta facendo rotta verso la Malesia. A bordo quasi 2000 persone.

Nave Costa

Non sbarcherà in Thailandia la nave “Costa Fortuna” arrivata a Patong Bay questa mattina. A dirlo le autorità thailandesi, preoccupate dal rapidissimo contagio del Coronavirus in queste ultime settimane. Sulla Costa Fortuna, secondo i primi dati, ci darebbero attualmente quasi 2000 persone, di cui 282 italiani. Di questi, ben 64 avevano lasciato l’Italia nel corso degli ultimi 14 giorni.

Rischio Coronavirus. Poi la smentita

La situazione dei passeggeri a bordo della nave Costa si è chiarita solo nelle ultime ore. Il Post riporta che, “La notizia era stata riportata inizialmente dal sito thailandese The Phuket News, secondo cui la decisione sarebbe stata presa dalle autorità locali a causa della presenza di 64 persone italiane positive al Codiv-19″. Poi è arrivata la smentita: i 2000 a bordo stanno tutti bene. Rimanere sulla nave è quindi solo una precauzione per evitare il contagio.

La nave Costa fa rotta verso la Malesia

Al momento la nave sta facendo rotta verso la Malesia. Passeggeri ed equipaggio dovranno affrontare un periodo di 14 giorni di quarantena.