Video hot online: il candidato di Macron fuori dalla corsa a sindaco di Parigi

Benjamin Griveaux, il fedelissimo di Macron, lascia la corsa a Sindaco di Parigi. Griveaux aveva lasciato l'incarico al governo nel 2019, proprio per candidarsi nella capitale.

Aurelien Morissard / IP3; Benjamin Griveaux, il fedelissimo di Macron, si ritira
Aurelien Morissard / IP3; Benjamin Griveaux, il fedelissimo di Macron, si ritira

Sembra essere arrivata al capolinea la corsa di Benjamin Griveaux per diventare Sindaco di Parigi. A dirlo è lui stesso in un video diffuso questa mattina da Bfm-Paris: “Ho deciso di ritirare la mia candidatura all’elezione municipale parigina”. Griveaux è uno dei fedelissimi del Presidente Macron ed era il candidato di République En Marche. La conferma, arriva dopo che ieri, giovedì 13 febbraio, è stato diffuso online un video a luci rosse attribuito a lui.

Griveaux: “contro di me attacchi ignobili”

Griveaux, ex portavoce del governo, ha denunciato “attacchi spregevoli” nei suoi confronti. “Non voglio più espormi – ha dichiarato – per mio bene e quello della mia famiglia. Questa decisione mi costa, ma le mie priorità sono chiare: è prima di tutto la mia famiglia»

Nella breve dichiarazione, Griveaux ha spiegato inoltre che da oltre “un anno, con la mia famiglia, abbiamo subito parole diffamanti, bugie, pettegolezzi, attacchi anonimi, rivelazioni di conversazioni anonime e minacce di morte. Questo torrente di fango mi danneggia, ma soprattutto fa male a chi amo. Come se non bastasse – ha proseguito – ieri, si è superato un ulteriore livello. Un sito web e dei social network hanno rilanciato degli attacchi ignobili in cui viene messa in discussione la mia vita privata“.

Chi è il fedelissimo di Macron?

Benjamin Griveaux, classe 1977, è un politico francese. Membro di En Marche fin dalla sua nascita e fedelissimo del Presidente Emmanuel Macron, Griveaux è stato anche portavoce del governo dal 2017 al 2019. Ex socialista, in passato ha collaborato anche con Dominique Strauss-Kahn e ha sostenuto Francois Hollande alle Presidenziali del 2012. Dopo un break dalla politica, nel 2016 era tornato, questa volta non più tra le fila dei socialisti, ma nella nuova formazione guidata da Macron. Il 27 marzo del 2019 aveva lasciato il suo incarico al governo per candidarsi a Sindaco di Parigi.

Elezioni Sindaco di Parigi: si vota il 15 e 22 marzo

In Francia, le elezioni municipali si terranno in due turni, il 15 e il 22 marzo 2020. Secondo un sondaggio Odoxa-Cgi per Le FigaroGriveaux si sarebbe piazzato in terza posizione, con il 16% delle preferenze, dietro alla sindaca uscente socialista Anne Hidalgo (23%) e la candidata dei Républicains, Rachida Dati (20%). La sua uscita dalla corsa elettorale è anche un colpo per Macron, il quale sostenne fortemente la sua candidatura.