Elezioni Uk, vince Johnson: Corbyn non la prende bene

Boris Johnson ha vinto le elezioni in Uk secondo quanto riportato dagli exit poll. Un ampio distacco che fa riflettere Jeremy Corbyn.

Elezioni Uk, Corbyn valuta le dimissioni
Elezioni Uk, Corbyn valuta le dimissioni

Jeremy Corbyn, stando agli exit poll annunciati nella tarda serata di giovedì 12 dicembre, ha perso le elezioni nel Regno Unito (Uk) contro Boris Johnson. Il laburista, intanto, non ha annunciato le dimissioni immediate parlando, comunque, di un «risultato piuttosto deludente». Non si esclude un cambiamento importante per i vertici del partito.

Elezioni Uk, Johnson batte Corbyn

Con queste elezioni, di fatto, si spiana la strada per la Brexit tanto cara ai repubblicani. Corbyn è stato eletto nel collegio di Islington Nord annunciando, in ogni caso, che «non guiderà il partito in un’altra elezione. Resto in Parlamento – ha dichiarato – per guidare il Labour in una fase di riflessione dopo il voto».

Il commento di Johnson

Johnson ha postato un tweet per ringraziare chi si è speso per la propria causa politica. «Grazie a tutti in tutto il nostro grande Paese, a chi ha votato, a chi ha fatto il volontario, a chi si è presentato come candidato. Viviamo nella più grande democrazia del mondo». Johnson, durante un colloquio con i propri collaboratori, avrebbe dichiarato di «aver provocato un terremoto. Ora dobbiamo raccogliere la sfida. Dobbiamo affrontare le conseguenze, cambiare il nostro stesso partito, essere all’altezza degli eventi. Dobbiamo raccogliere la sfida che il popolo britannico ci ha consegnato».