Incendio in una fabbrica nel Sudan: 23 morti

Sono decine i feriti dopo l'incendio causato da un'esplosione nei pressi di una fabbrica nel Sudan. In azione pompieri e personale sanitario.

Incendio in una fabbrica del Sudan
Incendio in una fabbrica del Sudan (foto Youtube)

Un gravissimo incendio è avvenuto in una fabbrica di ceramiche del Sudan provocando la morte di almeno 23 persone. Feriti oltre un centinaio di lavoratori presenti all’interno della fabbrica di ceramiche sita a Khartoum, la capitale del Sudan. Richiesto l’intervento dei medici fuori servizio per supportare le attività di soccorso per i feriti.

Incendio in una fabbrica nel Sudan, la situazione

A provocare l’esplosione è stata un’autobotte di gas. La coltre di fumo denso, insieme alla fiamme, hanno avvolto la zona della fabbrica. Intervento dei pompieri per spegnere il pericoloso incendio. L’emergenza è stata comunicata direttamente del Comitato medico (Committee of Sudan Doctors). È stato chiesto un tempestivo intervento per aiutare gli altri operatori sanitari presenti nella zona dell’incidente della fabbrica. Sono oltre 90 le persone ricoverate nei vari ospedale della capitale. Questo è il dato diffuso dalla Comitato centrale dei medici del Sudan che ha divulgato un rapporto su Facebook. Anche il personale paramedico ha raggiunto il luogo per salvare vite umane presente al lavoro nel momento dell’esplosione.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.