Brexit, per andare a Londra servirà il visto

C'è un'altra conseguenza importante della Brexit che riguarda da vicino anche gli italiani.

Brexit e i rischi di Boris Johnson
Brexit

C’è un’altra conseguenza importante della Brexit che riguarda da vicino anche gli italiani. Secondo il Corriere della Sera, il premier Boris Johnson sta varando un piano che prevede l’introduzione di un visto elettronico per poter entrare nel Paese.

Il visto post Brexit

Per andare a Londra e nelle altre città della Gran Bretagna occorrerà quindi una sorta di Esta, come accade già negli Stati Uniti, che dovrà essere richiesta almeno tre giorni prima del viaggio. Tra l’altro, non basterà più la carte di identità, ma occorrerà avere il passaporto. Questo perchè soprattutto le carte di identità italiane e greche sono giudicate troppo semplici da falsificare. Tutto questo dovrebbe entrare in vigore dal 31 gennaio nel caso in cui la Brexit passasse. Si vota il 12 dicembre.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.