Proteste in Cile, Pinera annuncia misure ferree per la sicurezza nel Paese

Sebastián Pinera ha proposto nuove misure per porre rimedio contro i facinorosi che da settimane stanno dando vita alle proteste in Cile.

Proteste in Cile, la proposta di Pinera
Proteste in Cile, la proposta di Pinera (foto Youtube)

Sono scoppiate da tre settimane le forti proteste in Cile. A tal proposito il capo di Governo Sebastián Pinera ha annunciato di voler porre rimedio agli episodi di violenza riscontrati. Un rafforzamento dell’ordine pubblico volto nell’offrire l’adeguata sicurezza dei cittadini.

Proteste in Cile, aumentano i disordini: proposta la legge “anti-incappucciati”

Prevista una legge per porre rimedio ai saccheggi. Sanzioni in arrivo anche per coloro i quali daranno vita ai disordini provocati a volto coperto. Pene più severi per chi erigerà barricate e ostacolerà la circolazione. Dalla “legge anti-saccheggi” a quella “anti-incappucciati“: entrambi i provvedimenti saranno presentati in Parlamento. Ciò si è reso necessario in seguito agli scontri in piazza.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.