Proteste in Cile, Pinera chiede perdono: «Non ho compreso la drammaticità»

L'attuale capo di Governo, Sebastián Pinera, ha parlato delle proteste in Cile. Uno sguardo sulla situazione del Paese e le successive richieste.

Il Presidente del Cile, Sebastián Pinera, si è dichiarato sconcertato da quanto sta avvenendo nel Paese. «Chiedo perdono per non aver compreso la drammaticità della situazione sociale esistente in Cile. Avvieremo una serie di proposte per una agenda sociale di unità nazionale».

Proteste in Cile, 15 i morti accertati

Il discorso, che si è tenuto a Palazzo della Moneda,ha visto Pinera analizzare i violenti scontri avvenuti in Cile. Il ritorno alla calma è alquanto difficile attualmente visti i numerosi episodi di disordini che hanno avuto origine con l’aumento del biglietto della metropolitana. Al momento sono quindici le vittime accertate. L’intento di Pinera è quello di porre rimedio alla situazione dando seguito alla riduzione dei farmaci, inserendo una imposta sulla ricchezza e proponendo l’aumento del salario minimo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.