Uomo asserragliato nel museo archeologico di Saint Raphael: arrestato

Almeno un uomo è asserragliato nel museo aercheologico di Saint Raphael in Francia, e sulla facciata sono comparse inquitanti scritte in arabo

Polizia Francese (foto Le Figaro)
Polizia Francese (foto Le Figaro)

Almeno una persona si è asserragliata dalle 8 di questa mattina nel museo archeologico di Saint Raphael, in Francia. Sulla facciata sono comparse scritte minacciose in arabo, la cui traduzione, che secondo Le Figaro deve essere confermata da un traduttore esperto, dice “Il museo diventerà un inferno”.

Secondo quanto riferito dal quotidiano francese, l’allarme è stato dato da un dipendente, intorno alle 7.30 di questa mattina. Le persone dovrebbero essere entrate nel museo la sera scorsa. La Polizia ha blindato l’area, e infine è riuscita ad arrestare l’uomo, che era solo e disarmato, all’interno. Non è ancora stato identificato, ma potrebbe essere un 25enne di origini maghrebine.

Il Museo archeologico di Saint Raphael

Dedicato all’archeologia subacquea, il museo archeologico di Saint-Raphaël è stato inaugurato alla fine degli anni 1960. Si sviluppa su 800 m², e i visitatori possono immergersi nelle profondità dei relitti romani pieni di anfore o scoprire collezioni dedicate alla Preistoria, al Paleolitico e al Neolitico negli ultimi due piani. Si trova nel centro storico ed é situato in un edificio classificato Monumento Storico.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.