Terremoto in Albania: la situazione attuale nelle zone colpite

Il terremoto in Albania di questo pomeriggio è stata così forte da essere avvertita anche in Salento, ma i danni ancora non sono quantificabili con certezza

Terremoto in Albania (Foto Twitter)
Terremoto in Albania (Foto Twitter)

Questo pomeriggio intorno alle 16 l’Albania è stata colpita da un terremoto di magnitudo 5.8, che ha fatto tremare la costa nord, tra Durazzo e Tirana. A dieci minuti di distanza, una seconda scossa, di magnitudo 5.3 ha riacceso la paura negli abitanti, e non solo quelli della zona. Le due scosse infatti sono state avvertite anche in Puglia.

La situazione attuale

Al momento, i danni non sono ancora quantificabili con certezza, così come i feriti. A CiSiamo.info, Ledia Mirakaj, addetta culturale dell’ambasciata d’Albania in Italia, riferisce però che i danni non sembrano particolarmente gravi. “Le prime notizie che abbiamo sono quelle che ci hanno dato i nostri familiari e i nostri amici che sono là”, spiega. “I due centri più colpiti sono Durazzo e Tirana e sebbene i danni ci siano non paiono così gravi da dover evacuare gli abitanti”, prosegue. “Le notizie si susseguono. Prima sembrava che i feriti a Tirana fossero 5 ora invece sono saliti a 26, quindi stiamo ancora aspettando di avere dati più certi”, chiarisce poi Ledia Mirakaj. Poi aggiunge: “Ci sono state altre scosse di assestamento, di intensità minore, ma per ora non se ne attendono altre forti”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.