Immigrazione Usa: al via i limiti sul diritto d’asilo

Vittoria dei repubblicani sul tema dell'immigrazione negli Usa, con l'approvazione dei limiti al diritto d'asilo per gli immigrati del centroamerica

Donald Trump
Donald Trump

La sentenza della Corte Suprema, per Donald Trump è una vittoria sull’immigrazione negli Usa. Si tratta di una nuova legge che rende legittimi i limiti al diritto d’asilo. La Corte Suprema, che dopo le nomine di Trump è divenatata a maggioranza repubblicana, ha infatti ribaltato la decisione della Corte d’Appello. La nuova normativa vieta a gran parte degli immigrati centroamericani di chiedere asilo negli Usa se durante il loro viaggio hanno attraversato Paesi terzi sicuri in cui presentare la propria istanza.

Dalla decisione si sono dissociati due giudici, Ruth Bader Ginsburg e Sonia Sotomayor. Mentre dal canto suo, Donald Trump gioisce: «Grande vittoria alla corte suprema degli Stati Uniti per la frontiera sulla questione dell’asilo».

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.