Brexit, bocciata la mozione di Boris Johnson sulle elezioni anticipate

Situazione Brexit in equilibrio precario dopo che la Camera dei Comuni ha bocciato la mozione del premier Boris Johnson sulle elezioni anticipate

Boris Johnson e la Brexit
Boris Johnson e la Brexit (foto repertorio)

Boris Johnson sempre più solo sul fronte Brexit, dopo che la Camera dei Comuni ha bocciato la mozione presentata dal premier per la convocazione di elezioni anticipate il 15 ottobre. 293 sì contro 46 no, e molti astenuti, con poche variazioni sui numeri della votazione della scorsa settimana.

Bocciata la mozione di Boris Johnson

Per far poassare la mozione sarebbero stati necessari i due terzai dei voti. Tuttavia i laburisti, con accanto i conservatori dissidenti, hanno confermato il no alle elezioni anticipate. Inoltre hanno chiesto al premier di assicurare che non ci sarebbe stata una Brexit no deal il 31 ottobre, così come richiesto dalla legge appena varata che vieta questa ipotesi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.