Guerra in Libia, nuovo raid di Haftar su Misurata

Il generale Khalifa Haftar ha condotto un nuovo raid aereo sulla citta di Misurata, colpendo alcuni obiettivi strategici per la guerra in Libia

Guerra in Libia, le strategie delle due fazioni
Guerra in Libia, le strategie delle due fazioni (foto AdnKronos)

Prosegue la guerra in Libia, dove il generale Khalifa Haftar ha condotto un nuovo raid aereo nella notte a Misurata.

Il raid aereo di Haftar

In particolare, le forze aeree dell’Esercito nazionale libico hanno preso di mira alcuni siti strategici della città tra cui l’Accademia Aeronautica. Proprio il generale dell’aeronautica di Haftar Mohamed Manfour ha dichiarato alle tv Al Arabiya e Al Hadath: “Abbiamo eseguito 13 raid aerei contro siti delle milizie sulla base aerea di Misurata“. Secondo il generale, “i siti colpiti sono un deposito utilizzato per i droni turchi, una relativa sala di controllo, e diversi depositi per missili da utilizzare dai droni stessi”.

Continua la Guerra in Libia

Ma in Libia la notte è stata agitata anche a Murzuq, capitale del Fezzan. Qui infatti si sono registrati scontri tra l’Lna e le milizie armate. Inoltre, fonti militari libiche hanno riferito a Al-Arabiya che alcune persone armate di diverse nazionalità africane hanno attaccato la città di Muruq, costringendo l’Lna a ritirarsi dal quartiere Al Magrif.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.