Corea del Nord lancia altri due missili: “Fine dei colloqui con Seul”

La Corea del Nord ha effettuato il lancio di altri due missili a corto raggio, e ha annunciato la fine dei colloqui con Seul

corea del nord lancia altri due missili
corea del nord lancia altri due missili
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Nuovo lancio di missili da parte della Corea del Nord verso il Mare del Giappone. Lo riferisce l’agenzia sudcoreana Yonhap. Secondo lo Stato Maggiore di Seul, la Corea del Nord avrebbe lanciato i due missili a corto raggio alle 8.01 e alle 8.16 ora locale. La zona del lancio sarebbe la provincia orientale di Kangwon, in particolare la città di Tongchon.

Il lancio dei missili da parte della Corea del Nord

Anche il Primo Ministro Shinzo Abe ha confermato il lancio, facendo poi sapere però che non ci sono state conseguenze dirette per il Paese. “Staremo in allerta e continueremo a prendere tutte le misure necessarie a proteggere la popolazione coordinandoci con altri Paesi come gli Stati Uniti”, ha detto.

La fine dei colloqui con Seul

Ma intanto, le autorità della Corea del Nord hanno annunciato la volontà di mettere fine ai colloqui con Seul. “Non abbiamo altro di cui parlare con le autorità sudcoreane e non abbiamo intenzione di sederci nuovamente con loro” al tavolo dei negoziati. Questo è quanto contenuto in una nota del Comitato della Corea del Nord per la riunificazione pacifica del Paese, rilanciata dall’agenzia di stampa Kcna. Il Comitato ha poi definito il Presidente sudcoreano Moon Jae-in come un ‘‘ragazzo impudente” che è ‘‘sopraffatto dalla paura”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.