Primarie Argentina, il Presidente Macri perde

L'attuale presidente Mauricio Macri ha perso le primarie in Argentina, mentre il candidato dell'opposizione Alberto Fernandez ha ottenuto più del 47%

Primarie Argentina, Macri perde
Primarie Argentina, Macri perde

Il Presidente attuale Mauricio Macri ha perso le primarie in Argentina, ottenendo solo il 32,33% dei voti. Al contrario, vince il candidato del partito dell’opposizione Frente de Todo, Alberto Fernandez, che si è imposto con il 47,27% dei voti.

I risultati delle primarie in Argentina

Fernandez ha ringraziato tutti i suoi elettori per il sostegno, e ha commentato: “Costruiremo un Paese diverso. L’Argentina ha ascoltato il nostro messaggio”. Dall’altra parte, Macri ha invece ammesso il risultato “cattivo” che ha ottenuto, sottolineando che “ci costringe a raddoppiare i nostri sforzi in modo che a ottobre avremo il sostegno necessario per continuare il cambiamento”.

L’affluenza

I dati dell’affluenza alle urne sono stati diffusi dal Ministero dell’Interno. Secondo quanto ha fatto sapere, sarebbe stata del 75%. Secondo il metodo delle primarie, introdotto in Argentina dieci anni fa, con queste votazioni viene determinato quali partiti e quali candidati si presenteranno alle presidenziali, il cui primo turno è fissato per il 27 ottobre.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.