El Chapo Guzman: chiesto il sequestro dei beni per 12,6 miliardi

Chiesto il sequestro di beni di El Chapo Guzman per un ammontare di circa 12,6 miliardi di dollari, calcolati sui prezzi della droga venduta

El Chapo Guzman
El Chapo Guzman

Il boss del narcotraffico “El Chapo” Guzman è sotto processo negli Stati Uniti, dove è stato giudicato colpevole di traffico di droga. Ora, la procura federale di New York ha chiesto il sequestro dei suoi beni per un valore di 12,6 miliardi di dollari. Il Procuratore federale Richard Donoghue ha sostenuto di “essere in diritto di sequestrare tutto quello che è derivato dai reati dell’imputato legati al traffico di droga”.

Chiesto il sequestro di beni per El Chapo Guzman

E si tratta anche di una “cifra prudente”, che riguarda i profitti ottenuti da “El Chapo” quando il boss era a capo del cartello di Sinaloa. Le autorità hanno calcolato la cifra da sequestrare sulla base dei prezzi di vendita della droga. Diversi testimoni hanno parlato di 11,8 miliardi ottenuti dal traffico di cocaina, 846 milioni di dollari da quello della marijuana. Dalla vendita di eroina, il boss avrebbe invece ottenuto circa 11 milioni di dollari.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.