Internet in Sudan: la vittoria dell’avvocato che accede nuovamente al servizio

Riparte Internet in Sudan e lo fa grazie a un avvocato. Al momento, però, il provvedimento riguarda il singolo utente: il Paese non ha accesso alla rete.

Internet in Sudan
Internet in Sudan
Clicca qui per ascoltare l'articolo

La navigazione su Internet è tornata a pieno regime ma soltanto per l’avvocato del Sudan Abdel-Adheem Hassan. La vicenda riguarda l’interruzione del servizio decretato dal potere militare del Paese. Vittoria nella causa contro l’operatore Zain Sudan. Dopo tre settimane dallo stacco di Internet l’avvocato ha commentato la vicenda alla Bbc.

Internet in Sudan

«L’unico beneficiario della decisione della magistratura ha fatto causa solo a titolo personale. Un milione di persone avrà nuovamente accesso alla rete». L’avvocato ha dichiarato di impegnarsi per ottenere lo stesso diritto per tutti gli abitanti del Sudan e spera che la «questione si risolva entro il fine settimana».

Allo stato attuale il legale risulta l’unico a usufruire della connessione per aver vinto la causa. Secondo l’avvocato l’operatore non avrebbe recapitato alcuna comunicazione agli utenti prima dello scollegamento dei cavi per la connessione. Di fatto, quindi, sarebbe stato violato il contratto stipulato in precedenza.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.