Omicidio in una casa di riposo, una donna ultracentenaria uccide una quasi coetanea

Ha ucciso la vicina di stanza e poi ha avvisato un addetto ai lavori. L'omicidio nella casa di riposo ha visto come protagonista una donna di 102 anni.

Omicidio in una casa di riposo a Chezy-sur-Marne (foto Wikipedia)
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Una donna di 102 anni è accusata dell’omicidio della vicina di camera avvenuto nella casa di riposo. L’omicidio, secondo quanto raccontato da “Rai News”, è avvenuto in Francia, a Chezy-sur-Marne. Si tratta di un borgo di poco meno di 1.300 anime sito nel dipartimento dell’Aisne della regione dell’Alta Francia. La vittima è una signora di 92 anni.

Omicidio in una casa di riposo, le novità sul caso

La donna morta presenta segni di colluttazione sul corpo. Servirà però l’autopsia per stabilire le cause della morte. I media francesi non escludono possa trattarsi di strangolamento: evidenti, inoltre, i segni causati dai colpi ricevuti alla testa. L’ultracentenaria, dopo l’accaduto, è stata trasferita presso l’unità di Psichiatria. Si indaga per omicidio volontario e non è escluso, a stretto giro, un interrogatorio.

Alessandro Artuso
Nato a Roma il 18 giugno 1991, ho conseguito la laurea triennale presso l'Università della Calabria e la magistrale all'Università degli Studi di Messina. Giornalista pubblicista, da luglio 2018, ho maturato la mia prima esperienza lavorativa con la redazione calabrese ottoetrenta.it con la quale collaboro da aprile 2015. Ho lavorato nell'azienda Silicon Make App producendo articoli inerenti a tematiche come Sviluppo app, Web marketing e Social media marketing. Interessato alle notizie a tutto tondo, mi pongo come elementi imprescindibili la ricerca e il controllo delle fonti.