Usa-Cina, è scontro aperto per la messa al bando dei prodotti Huawei

Gli Usa vietano l'acquisto da parte di società di telecomunicazioni di prodotti Huawei e ZTE. Il colosso cinese replica che a rimetterci saranno aziende e consumatori

Usa-Cina scontro
Glu Usa vietano l'acquisto da parte di società di telecomunicazioni di prodotto Huawei e ZTE. Il colosso cinese replica che a rimetterci saranno aziende e consumatori
Clicca qui per ascoltare l'articolo

Usa- Cina, è scontro aperto tra le due super potenze. Il Presidente Donald Trump ha infatti vietato alle società di telecomunicazioni di acquistare apparecchiature Huawei e ZTE. L’azienda cinese è già da qualche tempo nella lista nera degli Stati Uniti. E’ stata accusata a più riprese di usare gli apparecchi telefonici per lo spionaggio.

La replica di Huawei

Ora alla messa al bando replica che ad essere danneggiati saranno le imprese e i consumatori. “Limitare Huawei non renderà gli Usa più sicuri o più forti, ma servirà solo a limitare gli Usa ad alternative inferiori, ma più costose, lasciando in ritardo il Paese nella distribuzione del 5G. Oltre a creare “altre gravi questioni legali”, hanno fatto sapere dall’azienda in una nota. Nella quale poi Huawei sottolinea anche di essere “pronti è desiderosi di misurarci con il governo americano su effettive misure per assicurare la sicurezza dei prodotti”.

Elisabetta Riboldi
Nata il 15 luglio 1992, ho seguito il tipico cursus honorum della letterata milanese: diploma al liceo classico G. Berchet, laurea triennale in Lettere Moderne e magistrale in Filologia Romanza presso l'Università degli Studi di Milano. Fervente appassionata di tutte le arti, curioso nelle librerie, alle mostre, nei musei; per quasi dieci anni ho seguito corsi di teatro e, in seguito, di danza ottocentesca. Ma quella stessa curiosità che mi porta a indagare l'arte e la storia mi àncora fortemente all'attualità, di cui cerco di indagare processi e retroscena.